Un gruppo di hacker affiliati allo Stato Islamico ha pubblicato on line, sabato notte, un elenco di nomi e indirizzi di funzionari ed ex ufficiali del governo degli Stati Uniti, accompagnandolo con un solo invito: scovarli per ucciderli.
Secondo Vocativ, il sito di informazioni che ha dato la notizia, gli obiettivi indicati sarebbero membri della U.S Defense Intelligence Agency, dell’FBI, della CIA, del Centro Nazionale Antiterrorismo, della Guardia Nazionale, organizzazioni e agenzie. Insieme a questi, è stata divulgata una serie di nomi, indirizzi e foto di soldati americani che hanno prestato servizio in Kuwait, Qatar, Iraq e Afghanistan.
In un video pubblicato su un altro account, ma che è stato «presumibilmente prodotto da hacker dell’Isis», un gruppo di jihadisti dichiara che qualsiasi Paese che combatte contro lo Stato islamico è un obiettivo da colpire. «Noi vi spiamo, prendiamo le vostre informazioni – dichiarano nella clip – le notizie sulle vostre famiglie, i vostri segreti non sono più al sicuro». Dopo la pubblicazione della clip, l’account è stato rimosso.