poliziaUn insegnante di una scuola ebraica di Marsiglia è stato accoltellato da tre uomini a bordo di due scooter. I fatti sono avvenuti in serata nel XIII arrondissement di Marsiglia, nel sud della Francia: è quanto riferisce il prefetto di zona citato da France Info.
I tre individui hanno insultato, poi minacciato, infine pugnalato la loro vittima. Al braccio, poi alla gamba. Uno di loro ha mostrato una t-shirt dell’Isis e un’altro ha mostrato la foto di Mohamed Merah su un cellulare. Merah, il «killer in scooter» di Tolosa, uccise nel 2012, fra Montauban e Tolosa, sette persone fra cui tre bambini ebrei prima di essere abbattuto in un blitz della polizia. 
All’arrivo di una vettura, che ha interrotto la loro aggressione, i tre sono fuggiti. Nei loro insulti contro il professore, i tre si sono abbandonati a insulti violentemente antisemiti. La vittima indossava una kippa, il copricapo ebraico, e stava rientrando a casa dal centro comunitario di Yavné, che comprende una scuola e una sinagoga. 
Il docente accoltellato, è ora ricoverato ma le sue ferite non destano preoccupazione. La polizia ha impegnato un gran numero di uomini e mezzi ma non è riuscita, finora, a ritrovare i tre colpevoli dell’aggressione.