no expoLa polizia sta eseguendo a Milano e in Grecia 10 ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di cittadini italiani e greci, accusati di devastazione e saccheggio, reati commessi durante la manifestazione “MayDayParade No-Expo” , che si è svolta a Milano il 1° maggio scorso.
I destinatari dei provvedimenti sono 5 giovani milanesi appartenenti alla locale area Anarco-Squatter/Antagonista e 5 anarchici greci. Olre queste 10 persone si aggiungono altri cinque indagati a piede libero, tre milanesi, un comasco e un greco.
Gli investigatori hanno visionato, analizzato e comparato oltre 600 Gb di materiale fotografico e video realizzati dalla Polizia Scientifica, dai fotoreporter, e dalle varie Tv pubbliche e private inerente il giorno della manifestazione. 
“Sono stati estrapolati – spiega la questura di Milano – centinaia di fotogrammi evidenziando ogni più piccolo dettaglio utile ad individuare e identificare gli autori dei reati di devastazione, saccheggio, resistenza aggravata e travisamento.