Un aereo di linea russo con 224 persone a bordo (217 passeggeri e 7 membri dell’equipaggio) partito da Sharm el Sheik e diretto a San Pietroburgo in Russia si è schiantato sull Sinai centrale.”Secondo i rapporti preliminari – ha detto il portavoce di Rosaviatsia, Serghiei Izvolsk – un Airbus A320 appartenente alla Kagalymavia, volo 92-68, in viaggio da Sharm el-Sheikh a San Pietroburgo e’ decollato alle 6.51 ora di Mosca. Alle 7.14 non ha contattato Larnaca (Cipro) ed e’ scomparso dai radar. L’aereo trasportava 212 passeggeri e sette membri dell’equipaggio”. Poco prima  di scomparire dai radar, l’aereo aveva chiesto un atterraggio di emergenza. Lo schianto è avvenuto  nel nord del Sinai vicino all’area dove l’esercito egiziano sta combattendo i militanti dell’Isis.