maria-1E morta nella scorsa notte a seguito di un cancro all’età di soli 55 anni la giornalista Maria Grazia Capulli, da anni volto del Tg2. Laureata cum laude in Lettere all’Università di Macerata, viene assunta in Rai dal 1996, e l’anno successivo l’allora direttore Mimun le affida la conduzione dell’edizione delle 13 del Tg2 dopo essere stato positivamente colpito da una sua intervista a Piero Chiambretti, presentatore del Festival di Sanremo. Nel 2004 lavora per alcuni mesi in qualità di corrispondente della sede di Parigi. Inviata speciale per eventi di cultura e spettacolo cura varie rubriche: Tg2 Neon Libri, Achab Libri, Costume e Società e Tg2 Salute.
Come riconoscimenti alla sua carriera nel 1998 riceve il Premio Personalità per il giornalismo, nel 1999 il Premio Sulmona di giornalismo e critica d’arte e nel 2001 il Premio Marchigiana dell’anno.
“Ci ha lasciato una grande amica, intelligente e sensibile che fino all’ultimo ha amato la vita”, ha annunciato su twitter il direttore del tg2 Marcello Masi.