L’emergenza profughi e l’Europa sono stati i temi alc entro delle elezoni politiche nella Confederzione. E la vittoria è andata alla destra antiUe. Trionfo alle urne per l’Udc/Svp. l?Unione democratica di centro è dunque il grande vincitore delle elezioni per il rinnovo del parlamento: le proiezioni, sempre più precise, attribuiscono al partito circa il 28% dei voti espressi dell’elettorato elvetico (+1,4 punti rispetto al 2011), ma soprattutto undici seggi supplementari per un totale di 65 mandati al Consiglio Nazionale (camera bassa, 200 seggi).
In una sterzata a destra prevista dai sondaggi, anche il Partito Liberale Radicale (Plr) registra un bel successo, benché più contenuto, e sale al 16,4% (+1,3 e 33 seggi). Secondo partito a livello nazionale, i socialisti (PS) risultano leggermente in calo al 18,6% (-0,1 e 43/44 seggi) sempre secondo le proiezioni, mentre il partito democristiano si attesta al 12,6% (+0,3), i verdi scendono al 7,8%, i verdi liberali al 4,7% e il partito borghese democratico al 4,6% (-0,8).