denaro

Dietrofront sulla soglia di utilizzo del contante. Dai mille euro, limite fissato dal governo Monti nel decreto Salva Italia, si risale a 3mila. Lo spiega il presidente del Consiglio Matteo Renzi che rivela l’inserimento della misura nella prossima legge di Stabilità. «Per il prossimo anno una delle cose che proporremo al Parlamento sarà di riportare i livelli di contante alla media europea a 3.000 euro: un piccolo gesto per incoraggiare i consumi», ha spiegato il premier in un’intervista con «Rtl». L’obiettivo è parametrare la soglia portandola al livello di altri Paesi europei, come Belgio e Francia, dove però il montante evaso al fisco ogni anno è più basso.
Matteo Renzi affronta anche iul tema delle pensioni.  Assicura:”sono pronto a chiudere in pochi mesi, ma non voglio farlo in modo raffazzonato. La cosa sulle pensioni si fa, ma non si fa arraffazzonata, improvvisata, dobbiamo essere sicuri che non si facciano pasticci”.
“Di alcune leggi fatte in maniera improvvisata in passato – avverte Renzi – le conseguenze ammontano ad alcuni miliardi di euro. Preferisco aspettare qualche mese, sentire anche le persone e fare le cose per bene”. Si chiude nel 2016? “Sono pronto a chiuderla nell’arco di pochi mesi -insiste- Ma l’importante è non fare una cosa arraffazzonata. Ne ho parlato anche con Boeri. Ne parlerò con Poletti. Vogliamo ascoltare quella fascia di persone in procinto di andare in pensione, anche per avere una stima di quante sono”.