E’ morta a Roma, all’età di 53 anni, dopo aver combattuto per un anno con una grave malattia, l’attrice Vittoria Piancastelli Tracquilio. Il pubblico televisivo la ricorda per le sue interpretazioni in fiction come Valeria medico legale, Il giudice Mastrangelo, Il bambino della domenica, Ho sposato uno sbirro.
Ma l’attrice ha portato le sue doti di passione e ironia anche al cinema e in teatro. Nel suo curriculum film come Tre uomini e una gamba di Aldo Giovanni e Giacomo e La cena di Ettore Scola. Per il teatro, dopo il diploma alla scuola di Gigi Proietti, ha lavorato tra gli altri con Anatoli Vassiliev, Giancarlo Sepe, Armando Pugliese.