merkelHa fatto scalpore l’annuncio della cancelliera Angela Merkel di voler accogliere fino a 500mila migranti all’anno. Ma fietro questa generosa offerta c’è un preciso calcolo e ci sono alcune specifiche condizioni.
Intanto la Germania ha bisogno di posti di lavoro qualificati ed è per questo disposta ad accogliere profughi, come i siriani, che abbiano particolari cratteristiche. Si tratta, infatti, di ingegneri, tecnici e operai spacializzati che possono essere molto utili all’industria tedesca specie se disposti ad accontentarsi di stipendi inferiori alla media.
Inoltre l’accoglienza è selettiva in quanto i siriani che scappano dai territori minacciati dal’Isis sono in massima parte cristiani e certamente meglio integrabili dei musulmani.
Peraltro, proprio mentre si dice pronta all’accoglienza la Germania staattuando l’espulsione forzata di migiarta (almeno 95mila) tra  kossovari, serbi, bosniaci e albanesi cui manca lo status di rifugiati.