Almeno 15 persone sono morte e una dozzina sono rimaste ferite in un’esplosione avvenuta all’interno di un magazzino che conteneva fuochi d’artificio illegali. La deflagrazione si è verificata nella contea di Ningjin nella provincia di Hebei. Le autorità hanno avviato un’indagine e una persona è stata fermata.
Secondo quanto ha riferito l’agenzia statale Xinhua, lo scoppio ha mandato in frantumi i vetri dei palazzi vicini e anche di un edificio a circa un chilometro di distanza. Macchie di sangue sarebbero state individuate anche sul cancello di una fabbrica di abbigliamento nelle vicinanze. Le autorità non hanno fornito ulteriori dettagli.