Un morto nel Veneziano e più di 20 feriti, alcuni dei quali in condizioni preoccupanti. E’ questo il bilancio dell’ondata di maltempo che si sta abbattendo in numerose zone del Veneto. Il decesso è avvenuto nell’area di Sambruson di Dolo: la vittima è rimasta sepolta da un crollo.
Il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia ha convocato per domani una seduta straordinaria della Giunta regionale. “Abbiamo un sistema d’intervento ben collaudato dai purtroppo numerosi eventi calamitosi accaduti negli ultimi anni – ha detto Zaia – e tutti i nostri uomini, sanitari, volontari, e tecnici stanno ancora una volta gettando il cuore oltre l’ostacolo”.
Desta preoccupazione anche il riattivarsi della frana in località Acquabona sulla Statale Alemagna verso Cortina Entrambe le sale operative di Protezione Civile della Regione sono attive e lo rimarranno fino a cessate esigenze. Il maltempo ha colpito duramente numerose aree della Regione, con forti grandinate sparse. E’ già stata avviata una seppur inevitabilmente sommaria conta dei danni, che appaiono comunque ingenti.