E’ stato trovato morto nella sua azienda di Cadoneghe in via Einstein Egidio Maschio. L’imprenditore, 73 anni, fondatore assieme al fratello Giorgio del gruppo Maschio Gaspardo, azienda che produce macchinari agricoli, si è tolto la vita con un colpo di fucile con cui era solito andare a caccia.
Sarebbe arrivato al lavoro come ogni mattina prima delle sette a bordo della sua Mercedes. Il corpo senza vita del presidente è stato trovato da un dipendente. L’azienda oggi ha duemila dipendenti e un fatturato di 324 milioni annui. Tra i primi ad accorrere in azienda l’amico imprenditore Mario Carraro visibilmente commosso: «Sono gesti che vanno al di là della nostra comprensione» ha solo detto all’arrivo. Egidio Maschio lascia due figli, Mirco e Andrea, entrambi impegnati nell’azienda di famiglia. Ancora da capire le motivazioni del gesto, tra le ultime iniziative di Maschio, che ricopriva il ruolo di presidente, quella di nominare delle figure manageriali in grado di condurre l’azienda nei prossimi anni. Le bandiere davanti allo stabilimento sono state poste a mezz’asta in segno di lutto.