Due ragazze si sono fatte esplodere nella località di Maiduguri, nel nord est della Nigeria, provocando la morte di almeno 20 persone. L’attacco è stato portato a termine in un punto affollato della città, vicino a una moschea. Anche se nessuno ha finora rivendicato l’attacco, si presume che a organizzarlo sia stata Boko Haram, l’organizzazione jihadista attiva nella regione.