Un uomo ha sparato e ucciso almeno nove persone in una chiesa frequentata dalla comunità afroamericana a Charleston. La polizia è alla ricerca di un sospetto, un maschio bianco di 21 anni con un paio di jeans, una felpa grigia, stivali e senza barba. La polizia ha confermato che il movente razziale è il più probabile. Oltre alle nove vittime c’è anche un numero imprecisato di feriti.
Tra le vittime c’è anche un senatore democratico della South Carolina, il reverendo Clementa Pickney, pastore della chiesa. Secondo il Charleston Post and Courier, al momento della sparatoria, dopo le nove di sera (le 3 del mattino in Italia), era in corso una lettura della Bibbia. Il capo della polizia, Gregory Mullen, ha confermato che l’uomo ha agito da solo. Mullen ha aggiunto che sulla scena ci sono dei sopravvissuti, senza fornire altri dettagli.