alibabaAlibaba, il gigante cinese dell’e-commerce, lancerà un servizio di streaming di video on line nei prossimi due mesi, con l’intento di raggiungere in Cina il successo che Netflix e Hbo hanno negli Stati Uniti. Il servizio si chiamerà Tmall Box Office (Tbo) e offrirà contenuti comprati dalla Cina e da altri paesi, oltre a produzioni originali nelle quali Alibaba investirà direttamente.Con questa decisione il gruppo fondato da Jack Ma e quotato a Wall Street si lancerà in un mercato altamente competitivo in Cina dove le aziende stanno investendo miliardi di dollari nell’acquisto di contenuti. Si tratta di un settore destinato a triplicare il proprio valore, superando entro il 2018 i 214 miliardi di dollari, stando a quanto riportato da iResearch, società di consulenza internet di Shanghai.

“La nostra missione, la missione di tutti qui ad Alibaba, è quella di ridefinire l’home entertainment”, ha dichiarato Liu Chunning, presidente della divisione digital entertainment. “Il nostro obiettivo è quello di diventare come Hbo o Netflix negli Stati Uniti”, ha poi concluso Liu. Ciò che non è ancora chiaro è come questo nuovo progetto di Alibaba andrà a convivere con Youku Tudou, una delle più grande piattaforme di streaming della Cina, di cui il colosso dell’e-commerce ha acquisito lo scorso anno il 16,5%.

Tuttavia Tbo, a differenza dei suoi concorrenti cinesi, avrà il 90% dei contenuti visibile solo attraverso il pagamento di una sottoscrizione o l’acquisto diretto del singolo prodotto, mentre il 10% sarà visibile gratuitamente. Inoltre da non sottovalutare è l’intenzione di Netflix di espandersi anche in Cina, anche se il mercato del paese asiatico è molto difficile per i gruppi internet esteri.