Antonio Cassano è indagato per evasione fiscale. Il sostituto procuratore della Repubblica di Roma Antonino Di Maio contesta al talento di Bari un’evasione di 3 milioni di euro sull’ingaggio percepito dal Real Madrid. In pratica, si legge nell’ articolo, per il pubblico ministero, Cassano sarebbe responsabile di una dichiarazione infedele ai danni dell’erario nel 2006.