Il gip di Roma Maria Agrimi ha archiviato, su richiesta della procura della Repubblica, l’indagine riguardante la morte dello scrittore-regista Pier Paolo Pasolini, avvenuta la notte del 2 novembre del ’75 all’Idroscalo di Ostia. Nei giorni scorsi il cugino di Pasolini Guido Mazzon, assistito dall’avvocato Stefano Maccioni, aveva presentato un’istanza di opposizione alla richiesta di archiviazione dell’inchiesta ritenendo necessario fare ulteriori accertamenti.