Una ex guardia giurata, Marco Castiello, di 76 anni, ha ferito a colpi di fucile in maniera lieve otto vicini di casa, fra i quali una bimba di sei anni e un ragazzino di undici. E’ avvenuto nella notte ad Afragola (Napoli). L’uomo è poi fuggito a bordo della sua Fiat Punto, ma è stato rintracciato e bloccato da polizia e carabinieri. E’ poi stato portato in Questura a Campobasso.
La sparatoria è stata scatenata da una discussione dell’uomo con i suoi vicini, da lui rimproverati per non aver chiuso bene il portone del vecchio palazzo nel centro storico della località, come riferisce “Il Mattino”. Quattro i ricoverati in ospedale, in osservazione ma non in gravi condizioni. I due bambini hanno riportato soltanto escoriazioni.
Dopo la fuga di Castiello, verso il Molise, è stato possibile rintracciarlo grazie alla telefonata del vicequestore Sergio Di Mauro: la localizzazione del cellulare ha infatti permesso di raggiungere l’uomo, che si era rifugiata a casa di una figlia.