La  De Tomaso diventa cinese. L’Ideal Time Venture Limited, con sede legale nelle isole Vergini e sede operativa a Hong Kong, si è aggiudicata il marchio dell’aziendatorinese di auto sportive, che ha ancora 800 dipendenti a Torino e 100 a Livorno, tutti in mobilità. Pagherà un milione e 50.000 euro, ma non ha un piano industriale.
All’asta presso il Tribunale di Torino, davanti al giudice Giovanna Dominici, ha sconfitto la cordata italiana Eos. «Ideal Team Venture produce auto in Cina e lo farà anche con il marchio De Tomaso», ha spiegato il legale della società. Delusi i lavoratori e i sindacati presenti in aula. «È una sconfitta per Torino e per il Piemonte, perdiamo un marchio importante», sottolinea Vittorio De Martino, segretario generale della Fiom Piemonte che parla di «responsabilità delle imprese e delle istituzioni, a partire dalla Regione Piemonte» e annuncia iniziative nei prossimi giorni.