La percezione del gusto del cibo può cambiare a seconda della musica che si ascolta.

vinoemusica
vinoemusicaLa percezione del gusto del cibo può cambiare a seconda della musica che si ascolta. E’ quanto emerge da una ricerca di Charles Spence, professore di psicologia sperimentale all’Università di Oxford, secondo cui la percezione del salato viene accentuata dai toni alti, mentre quelli bassi aumentano la percezione del dolce.
In pratica, dalla ricerca emerge che il campione esaminato che mangia la cioccolata ascoltando musica triste ne percepisce un sapore amaro, mentre il gusto è più dolce con una musica più leggera.
Inoltre dallo studio di evince che l’ascolto dell’aria ‘Nessun Dorma’ di Giacomo Puccini esalta l’intensità del gusto del caffè.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!