Il cadavere di una donna, in avanzato stato di decomposizione, è stato trovato nella zona delle Piagge a Firenze. Il corpo, chiuso in un sacco di plastica nera, si trovava in un fosso a lato di una strada nella periferia nord-ovest della città. A dare l’allarme una passante, che ha notato un braccio uscire dalla busta nera. Forse il corpo è di una ex modella scomparsa due mesi fa.Stando a quanto emerso, il corpo aveva ancora indosso alcuni indumenti, una maglia e un paio di jeans, la cui foggia avrebbe aiutato gli investigatori a formulare l’ipotesi che si tratti di una donna. Il resto pare al momento ancora difficile da accertare: il sacco di plastica nero, proprio simile a quelli di grandi dimensioni che vengono usati per la raccolta dei rifiuti, era aperto ad una estremità, da dove è stato visto spuntare un arto; l’altra estremità era lacerata, forse dagli animali, forse dalla permanenza del fosso dove ci sono alcuni centimetri d’acqua.Nella stessa zona, proprio alle Piagge, era scomparsa una ex modella di 43 anni, Irene Focardi, che viveva con la madre nel quartiere delle Piagge: l’hanno cercata senza esito nelle stazioni e nei luoghi di ritrovo dei clochard. Tra gli episodi annotati nel corso dell’indagine sulla sua scomparsa ci sarebbe anche un violento litigio con l’ex convivente.