Grillo viene pagato in nero?

BeppeGrillo
BeppeGrilloLa voce girava da tempo. Ma adesso si ha qualche notizia in più. Beppe Grillo avrebbe preso compensi in nero per alcuni suoi spettacoli. A dirlo è Lello Liguori, un impresario, che intervistato da Virus, il talk di Nicola Porro su Rai Due dice: “Ho pagato Grillo per i suoi spettacoli, voleva i soldi in nero”.
“Io ho dato 300 milioni di lire a Beppe Grillo in nero, me l’ha chiesto lui, cinque spettacoli se li è fatti pagare in nero”. E ancora: “Io con Grillo ho trattato direttamente quando non lo conosceva nessuno e l’ho fatto conoscere come cabarettista. Con lui all’inizio si facevano 10-20 milioni. Poi crescendo anche 70 milioni di lire a serata”.
Liguori ha anche illustrato nei dettagli i metodi di pagamento: “Gli davo dieci milioni in assegno e 60 milioni in nero. Io i soldi li ho dati a lui. 54 milioni a Milano li ho consegnati nelle sue mani e disse pure ‘voglio 10 milioni in più altrimenti non faccio lo spettacolo’. Lo abbiamo strattonato un pò perché era nervoso. Poi si è convinto e ha fatto lo spettacolo. Lo fanno tutti, ma molte persone sono oneste come Aldo, Giovanni e Giacomo, o magari Crozza e tanti altri. Dieci chiedevano e dieci avevano con tanto di fattura. Grillo era invece tra quelli che preferiva il pagamento in nero”.
“In merito alla notizia riportata da alcuni quotidiani su un presunto compenso in nero percepito da Grillo per la partecipazione ad una iniziativa sindacale, la Cisl precisa in una nota che la notizia e’ destituita da ogni fondamento. Nel maggio 1995 ( e non nel 1999, come ha affermato ieri erroneamente su Radio 24 l’ex segretario confederale della CISL, Giovanni Guerisoli) il signor Beppe Grillo partecipo’ a Rimini ad uno spettacolo serale, con ingresso gratuito, in occasione dell’assemblea dei quadri della stessa CISL. In quella circostanza il comico genovese ricevette dalla Cisl per la sua prestazione professionale un compenso di venti milioni di lire”.
Le dichiarazioni di Liguori stanno suscitando molto imbarazzo in casa 5 Stelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!