Aggredita e uccisa a martellate dal vicino di casa. E’ accaduto nel casertano, a Capodrise. La vittima sarebbe una professoressa 50enne: a scatenare la furia omicida del vicino nei suoi confronti sarebbe stata una lite per questioni condominiali. Sul posto al momento sono gli uomini della polizia di Marcianise, che stanno procedendo ai primi rilievi. L’uomo, invece, è stato portato in Commissariato.