valangasanbernardo
“Nessuno di loro era un incosciente o uno sprovveduto: quell’ escursione non era considerata problematica, altrimenti mai avrebbero messo a repentaglio la loro sicurezza”. Sono disperati gli amici e i conoscenti dei quattro milanesi travolti ieri pomeriggio dalla valanga del Gran San Bernardo, versante svizzero. Erano tutti professionisti, tra i 50 e i 52 anni, accumunati da una grande passione per la montagna, e molto conosciuti nel mondo accademico e scientifico. Come Gianluca Spina, presidente del Mip, la School of Management del Politecnico di Milano. O Francesca Clerici, nota neurologa dell’ospedale Sacco di Milano, esperta del morbo di Alzheimer.
Le altre due vittime sono Valeria Bassi, prof in un noto liceo classico di Milano e il marito Paolo Agugini, commercialista. Il bilancio della tragedia è diventato di 4 vittime in nottata. Le due donne e uno dei due uomini, portati in rianimazione negli ospedali del canton vallese, erano morti poco dopo il loro arrivo nelle strutture sanitarie. Per qualche ora i medici hanno fatto di tutto per salvare la vita al loro compagno. Poi hanno dovuto arrendersi.
La comitiva era impegnata nella salita all’ospizio del Gran san Bernardo, quando attorno alle 13,30, una grossa slavina si è staccata a 2.300 metri di quota, travolgendoli in località La Combe des Morts e seppellendoli nella neve. Il maltempo ha rallentato i soccorsi, al punto che le squadre sono state ‘scaricate’ dagli elicotteri ad a una quota più bassa e sono risalite a piedi fino al luogo della slavina. Quando li hanno trovati erano in condizioni disperate sia per l’ipotermia che per i traumi. “La montagna, che tanto amava, ci ha portato via, ieri, il nostro Presidente”. Così i colleghi e collaboratori del Politecnico hanno voluto salutare dalla pagina ufficiale del Mip, Giancarlo Spina.
“Lascia un grande vuoto, che sarà difficile colmare, tanto in quel MIP che guidava con intelligenza, passione e abnegazione – scrivono ancora – quanto nella comunità della conoscenza e della ricerca che la nostra business school costruisce e interpreta giorno dopo giorno”. Sposato, due figli, ingegnere elettronico, era in carica dal 2011 e sotto la sua guida la School of management del Politecnico di Milano è entrata nella classifica del Financial Times tra le più prestigiose del mondo. Anche Francesca Clerici era una professionista molta conosciuta, autrice di pubblicazioni, relatore in tanti convegni sull’Alzheimer.