E’ rivolta in Forza Italia in Puglia dopo la nomina di Luigi Vitali commissario del partito in Regione. I coordinatori pugliesi, in una nota congiunta, annunciano le loro dimissioni in dissenso con una decisione calata dall’alto e appresa dalla stampa.
“A seguito di quanto irritualmente appreso dagli organi di informazione circa il commissariamento di Forza Italia in Puglia – scrivono Antonio Distaso, vice coordinatore regionale vicario, Roberto Marti, vice coordinatore regionale e Riccardo Memeo vice coordinatore regionale, insieme ai coordinartori provinciali – e ritenendo tale provvedimento un nuovo grave errore, che allontana ulteriormente il Partito dalla sua base, rimettiamo il nostro mandato, rassegnando dunque le dimissioni dai rispettivi incarichi”, Un atto, il nostro, di doveroso rispetto degli elettori e dei militanti di Forza Italia, ancora una volta ignorati e traditi da decisioni calate dall’alto”.