TripAdvisor-iconEra completamente fasulla la stroncatura di un hotel di Rimini pubblicata sul sito di recensioni Tripadvisor: la titolare lo ha scoperto e, dopo una segnalazione alla Polizia Postale, è riuscita a fare denunciare per diffamazione l’autrice del ‘post’ incriminato, una 37enne della provincia di Milano.
 La recensione negativa raccontava di un soggiorno avvenuto la settimana di Ferragosto 2014 nella struttura di Rimini e lamentava, fra le altre cose, il fatto che sul conto era stato addebitato il pranzo del 15 che la presunta cliente sosteneva di non avere mai consumato.
L’albergatrice, ricordando bene chi aveva ospitato in quei giorni, si è insospettita e ha cominciato a fare da sola qualche indagine telematica. Dal nickname di chi aveva pubblicato la stroncatura è risalita al profilo Facebook della 37enne, scoprendo negli stessi giorni che aveva recensito, questa volta positivamente, anche un altro hotel di Rimini, dove aveva effettivamente soggiornato nella settimana di Ferragosto, come confermato dai colleghi alla stessa albergatrice.
A quel punto, a fine 2014, la donna ha scritto una mail ai gestori del sito e alla finta cliente, pregandola di cancellare la recensione non veritiera, altrimenti l’avrebbe denunciata. Ha aspettato ancora qualche settimana poi, visto che la recensione è rimasta dov’era, ha deciso di procedere rivolgendosi al posto di polizia Ferroviaria della stazione di Rimini, vicina al suo hotel. Dopo le opportune verifiche, e dopo che la 37enne non ha voluto dare spiegazioni sulla vicenda, è scattata la denuncia per diffamazione.