ecografiaAccade, statisticamente, una volta ogni 500.000 nascite nel mondo. I medici definiscono il fetus in fetu quando un neonato porta in grembo un ulteriore feto, in pratica significa nascere già incinta.
Ricercatori cinesi hanno riportato il caso di una neonata di Hong Kong che nel novembre del 2010 sembrava avere due tumori nell’addome. Dopo ulteriori analisi si è scoperto che quelle macchie erano a loro volta due feti di 8 e 10 settimane, che pesavano 9 e 14 grammi e già avevano – entrambi – quattro arti, colonna vertebrale, gabbia toracica, un intestino e un ano, ed erano già connessi a una singola massa di placente tramite un cordone ombelicale. «Dato che è impossibile per la neonata aver concepito durante la sua stessa gravidanza, la fertilizzazione dei due feti è avvenuta, per forza, a causa di una strana condizione per cui gli ovuli fecondati dei genitori si sono impiantati nella bambina» ha detto un dottore al South China Morning Post.
La neonata è stata sottoposta, a sole due settimane di vita, a un intervento di chirurgia durante il quale le hanno asportato entrambi i feti.
L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha classificato il caso come un tipo di cancro chiamato teratoma maturo, ma i ricercatori del Queen Elizabeth Hospital di Hong Kong hanno scritto che la teoria di una gravidanza multipla ha guadagnato maggior supporto di recente: «Servono ancora più prove per confermare qualsiasi teoria». In tutto il mondo sono stati riportati meno di 200 casi di fetus-in-feto e due di questi solo nella regione del Sud della Cina.