calcioCALCIO Parma-Juventus 0-1. I bianconeri superano in extremis i ducali al Tardini e si qualificano alla semifinale di Coppa Italia. Decide Morata al 90′, i generosi crociati cadono dopo aver tenuto testa ai campioni d’Italia, distratti e poco in partita. Male soprattutto Vidal, uscito furente al momento del cambio.
 
Inaspettata scena muta della Juve nel primo tempo. Sono i padroni di casa a rendersi pericolosi in più occasioni con alcuni tiri da fuori e  una conclusione ravvicinata di Nocerino, murata da Chiellini sulla linea di porta. Male i bianconeri, che mantengono il predominio a centrocampo ma non creano nulla nonostante il divario tecnico: Pirlo e Vidal in serata no, dispersi Llorente e Coman. Prima dell’intervallo Pepe colpisce il palo con un tiro-cross, nessuno degli attaccanti è pronto a ribadire in rete.
 
Solito copione nella ripresa, la Juve non cambia marcia e resta in prima, i ducali minacciano Storari con un diagonale di Rispoli di nuovo deviato dall’attento Chiellini.
 
Al 70′ fuori un pessimo Vidal, che furente si dirige subito negli spogliatoi, dentro Pogba. Neanche l’entrata del francese dà una scossa ai torinesi, che continuano colpevolmente a latitare in fase offensiva. 
 
Allegri quindi cambia ancora a un quarto d’ora dal termine, Morata per Coman: l’obiettivo è evitare i tempi supplementari, e la sostituzione risulta decisiva. Proprio lo spagnolo a cinque minuti dal termine serve un pallone d’oro a Marchisio, che manda alto a causa della deviazione di Santacroce.
 
Nel finale, lo spunto decisivo dell’ex Real: all’89’ riceve da Llorente e insacca, sorprendendo la difesa emiliana.