coin ovs 01Lo sbarco in Borsa di Ovs controllato dal gruppo Coin avverrà attraverso un’offerta globale di 101 milioni di azioni ordinarie della società che rappresentano il 44% del capitale che potrebbe arrivare al 49,3% in caso di greenshoe.
Ottantasette milioni di azioni saranno di nuova emissione, quindi provenienti dall’aumento di capitale, mentre 14 milioni di titoli sono stati messi in vendita dalla controllante Coin. La forchetta di prezzo è stata fissata tra 4 e 5,40 euro per azione. Un tale range attribuisce alla società una valorizzazione del capitale economico (pre-aumento) tra 560 e 756 milioni e una capitalizzazione (post-aumento) tra 908 milioni e 1,225 miliardi. Il valore dell’offerta sarà invece compreso tra 404 e 545 milioni.
L’offerta pubblica chiuderà il 24 febbraio, la data della quotazione è prevista il 2 marzo. Obiettivo dell’operazione sarà la riduzione dell’indebitamento. Il gruppo Ovs, che ha una quota di mercato in Italia del 5,17% (doppia rispetto a Zara e tripla su H&M), ha chiuso i nove mesi del 2014 con ricavi a 877 milioni (+7,4%).
Obiettivo è quindi inaugurare oltre 200 nuovi store. Sul fronte prodotto, il focus sarà orientato nel nuovo segmento Fitness e nell’ambito teen, ovvero moda per i giovani tra i 13 e i 18 anni. Il gruppo ha inoltre ulteriormente potenziato nel 2014 il segmento bambino con l’insegna Blukids con la quale sono stati inaugurati circa 100 negozi nel corso dell’anno appena concluso. Inoltre, è stato recentemente firmato un accordo di franchising con il gruppo cinese Li & Fung per sviluppare il segmento bambino Ovs nel Paese asiatico.