senatoL’offerta indecente dei renziani per aiutare in Senato il governo. “50mila euro al mese di soldi dei cittadini per appoggiare il governo Renzi”. Così il gruppo parlamentare dei 5 Stelle titola un audio “pirata” – pubblicato sulla pagina Facebook del gruppo – tra l’ex M5S Mara Mucci, ora Alternativa Libera, e Mariano Rabino, deputato di Scelta Civica. Nella registrazione si sente Rabino offrire la possibilità agli ex M5S di entrare nel gruppo di Scelta Civica e così avere a disposizione (come previsto dalle norme) 50mila euro al mese per le necessità organizzative del gruppo stesso. La clip ha subito creato rumore. L’audio pirata spunta anche sulla pagina Facebook del gruppo M5S alla Camera. “Se li stanno comprando uno ad uno – si legge nel post che accompagna il file – 50mila euro al mese di soldi dei cittadini per
appoggiare il governo Renzi. Fate girare questa vergogna, tutti devono sapere!”.
Intanto sul blog di Grillo fioccano i primi commenti al vetriolo. “Lo sterco è più pulito di quelle persone…”, scrive Emanuele B. di Montepulciano. “Questa è quella che se ne è andata perché credeva nel sogno – scrive un altro attivista – che vomito”. Qualcuno va giù ancor più pesante: “C’è bisogno di scaldare i poveri, al rogo”.
Chissà ora se la magistratura, così solerte durante gli anni del govero Berlusconi, aprirà un’inchiesta su quanto accaduto e avvierà processi per le compravendita di parlamentari?