Negli ultimi dieci anni l’Europa a livello turistico è cresciuta a ritmi anche sostenuti, mentre l’Italia è rimasta al palo. Nel periodo 2003/2013, infatti, il Belpaese ha visto incrementare i flussi solo del +8,6%, contro un +52,4% della Francia. Emerge da una ricerca della società di consulenza turistica Jfc. La differenza è ancora più rilevante se si considera che, mentre in questo periodo in Italia l’offerta ricettiva (posti letto) è aumentata del +12%, in Francia è calata del 10,5%.