Ieri sera un treno partito da Manhattan carico di pendolari che facevano ritorno a casa si è scontrato con un’auto che stava attraversando i binari nella cittadina di Valhalla, alle porte di New York, nell’ora di punta. L’impatto è stato violentissimo: l’auto, una Jeep Cherokee, è stata trascinata sulle rotaie per oltre 150 metri, prima che il treno riuscisse a fermarsi. Nello scontro, la motrice del treno e l’auto hanno preso fuoco.
La Jeep, ha riferito un portavoce della Metro North citato da fonti di stampa, stava attraversando le rotaie quando il passaggio a livello si è abbassato per l’arrivo del treno, ed è rimasta bloccata. L’autista, una donna, è scesa dall’auto e si e guardata intorno, poi è salita di nuovo a bordo tentando di spostare l’auto ma il treno, formato da dieci vagoni e con circa 800 persone a bordo, è arrivato e l’ha investita in pieno. Le vittime, hanno detto le fonti, sono la donna e sei passeggeri che erano sul treno.