Cambia il paniere dell’Istat per il 2015, l’elenco dei prodotti utilizzato per il calcolo dell’inflazione. A rappresentare le nuove abitudini di consumo delle famiglie entrano car e bike sharing, i biscotti e la pasta senza glutine, la birra analcolica, le bevande al distributore automatico, il caffè al ginseng al bar e l’assistenza fiscale per calcolo delle imposte sulla casa.
Registratore dvd, navigatore satellitare, impianto hi fi e corso di informatica non rappresentano più consumi consolidati nelle abitudini di spesa delle famiglie: queste infatti sono le voci che escono dal nuovo paniere dell’Istat.