Piero Ostellino lascia dopo 48 anni il Corriere della Sera di cui è stato anche direttore dal 1984 al 1987 e passa a collaborare con Il Giornale.
Alla base del divorzio: la comunicazione dell’azienda di un taglio alla sua collaborazione, come è avvenuto per gli altri editorialisti. A niente è servito il tentativo del direttore Ferruccio de Bortoli per trattenerlo e Ostellino ora scriverà per il Giornale che gli ha assicurato il trattamento economico richiesto.