Amato Colle

AmatoGiuliano
AmatoGiulianoPer la successione a Napolitano nelle ultime ore sono salite le quotazioni del “Dottor Sottile” . Non solo è stato indicato da Forza Italia e Udc, ma, secondo indiscrezioni, sarebbe gradito anche ai bersaniani.
Durante l’incontro di ieri tra Berlusconi e Alfano è stato concordato di proporre una rosa di tre nomi per il Colle. Il primo della lista è Giuliano Amato, l’ex vice-segretario del Psi che era stato candidato dal leader di Forza Italia già a novembre e che sarebbe sponsorizzato anche da Giorgio Napolitano visto il suo standing internazionale. Dopo SAmato ci sono nell’ordine Sergio Mattarella e Pierferdinando Casini.
E adesso anche la minoranza Pd punterebbe su Giuliano Amato al Colle. Davide Zoggia, fedelissimo dell’ex segretario e responsabile organizzativo con Epifani,afferma: “Ha un profilo nazionale e internazionale di primissimo piano. E’ senza dubbio una figura che va tenuta in considerazione”. Poi rivela: “Nel 2013 il nome di Amato era nella nostra rosa”. E infine avverte: “Deve passare al primo scrutinio e quindi deve essere sostenuto da una larghissima parte del Parlamento”
In mattinata c’è stato anche l’incontro tra Renzi e Berlusconi nel corso del quale sio è parlato di Quirinale e rifortme istituzionali. Il leader di Forza Italia ha ribadito la preferenza per un  candidato non Pd assicurando il rpemier sulla fedeltà agli impegni rpei per le riforme istituzionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!