L’operazione, che sarebbe ancora in corso, è condotta dai militari del Battaglione di intervento rapido, dispiegato da settimane al confine con la Nigeria per bloccare le incursioni di Boko Haram.