gengleGenGle è il primo social network dedicato ai Gen-itori Sin-gle per dare loro, e ai figli che lo accompagnano, l’opportunità di farsi una nuova cerchia di amici.

Nonostante la diffusione sociale di tale nuovo modello familiare, il Genitore Single è spesso escluso o emarginato ed ha maggiori difficoltà a conservare i propri rapporti sociali e/o ad instaurarne dei nuovi. Ciò si ripercuote inevitabilmente sul benessere dei figli, i quali avvertono il disagio di questa situazione e crescono sentendosi ingiustamente diversi.”


E’ questa la presentazione che fa l’ideatrice del nuovo social network che sta già spopolando in Italia. Giuditta Pasotto, mamma fiorentina di due bambini, giovane e single, più che un social ha creato una piattaforma dove condividere eventi e attività, per fare, insomma, quello che questi genitori single di norma dovrebbero fare da soli. L’idea è nata proprio così, da un’esperienza vissuta la scorsa estate: “Ero all’acquapark con i miei figli e il più grande voleva che lo accompagnassi sugli scivoli. Ma non potevo lasciare il piccolo, così ho chiesto aiuto ad un’altra mamma sola! E’ finita che io ho portato in cima anche il suo bambino e lei è rimasta giù con il mio”. Lo scopo è dunque mettere insieme idee e forze e creare rapporti di collaborazione e amicizia, che rispondano alle esigenze dei genitori single, per forza di cose differenti da quelle dei genitori in coppia. Non sempre parenti e amici, per quanto premurosi, si dimostrano infatti così comprensivi con i tempi e le necessità di chi cresce uno o più figli in autonomia. Mentre per chi vive la stessa situazione oltre ad esserci una comprensione immediata c’è anche la speranza di una risposta alle medesime difficoltà.

In pochi mesi si sono iscritti già in 4.000 creando community organizzate per città che consentono a chiunque voglia di aggregarsi a eventi, passeggiate, giornate al parco o allo zoo con altre mamme e papà che cercano nuove amicizie, soprattutto per i loro figli. {jcomments on}