polizia belga infÈ partita un’offensiva vera e propria contro la jihad europea, iniziata in Belgio, ma che vedrebbe coinvolti almeno sette Paesi, tra i quali la Germania e la Gran Bretagna.
Intanto ieri sera proprio in Belgio è stata individuata una cellula Jihadista.  Due jihadisti sono stati uccisi ed una terza persona è rimasta ferita nella località belga di Verviers, vicino a Liegie. Il blitz della polizia belga è scattato ieri sera contro tre sospetti che erano sotto sorveglianza ed erano appena tornati dalla Siria. Secondo diversi testimoni l’assalto della polizia è scattato verso le 17.45 contro una casa nel centro di Verviers.
La polizia ha fatto irruzione nella casa di Verviers mentre all’esterno erano appostati tiratori scelti sui tetti. Diversi testimoni hanno riferito di aver udito colpi d’arma da fuoco. L’intero quartiere è stato bloccato e sul posto sono arrivate le ambulanze. I residenti dell’area sono stati invitati a rinchiudersi in casa.
Il gruppo contro il quale è scattata l’operazione antiterrorismo “stava per compiere in Belgio un grande attentato”, ha dichiarato il sostituto procuratore Eric Van der Sijpt, aggiungendo che sono state effettuate perquisizioni in decine di abitazioni dove si trovavano persone tornate dalla Siria.