Sono lievemente peggiorate le condizioni cliniche del medico di Emergency rientrato in Italia dopo aver contratto l’ebola in Sierra Leone. Lo hanno affermato i medici dello Spallanzani rendendo noto l’ultimo bollettino: “Il paziente ha ricevuto nel pomeriggio di ieri la seconda infusione di plasma di convalescente arrivato dalla Germania, senza nessuna reazione avversa.” {jcomments on}