silvio-berlusconi-facepalm1-586x364Il malessere che da tempo covava sotto la cenere è venuto allo scoperto all’indomani dell’ennesimo risultato elettorale negativo. Mentre Renzi gongola per aver strappato 4 regioni al Centrodestra in meno di nove mesi, gli azzurri incomiciano a individuare nell’inerzia del capo la causa principale dei problemi del partito.

Berlusconi con la condanna e l’interdizione dai pubblici uffici è molto più che un’anatra zoppa.Inoltre ormai da mesi non riesce più ad avre una strategia politica vincvente. Circondato da fide badabti, si è appoggiato all’opposizione sempre più succube del Pd.  L’appoggio a Monti prima e il Patto del nazareno poi, hanno tolto a Forza Italia ogni capacità di azione politica.
E questo ha comportato, proprio ieri, al clamoroso doppiaggio da parte della Lega in Emilia Romagna.
Hanno sbagliato la fiducia a Monti, a non andare alle elezioni quando c’era Monti, ad appoggiare Letta, a fare il Patto del Nazareno e a dire che facevamo le riforme. Hanno sbagliato a lasciare libero un campo per cui avevamo un buco a destra e uno a sinistra. Non ci sono state molte cose buone negli ultimi tempi per presidiare il Centrodestra e questi sono i risultati dicono oggi i malpamcisti.
Insomma la fronda comincia a venire allo scoperto. Se porterà all’abbandono del partigto da parte di molti parla,emtari lo si vedròà. Certo è che adesso sono sempre meno quelli che pensano che Berlusconi sia il toccasana di tutti i mali, l’uomo della provvidenza per il Centrodestra.

{jcomments on}