Sedici affiliati al clan capeggiato dal boss superlatitante Matteo Messina Denaro sono stati arrestati dai carabinieri del Ros, che hanno eseguito nel Trapanese un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa su richiesta della Dda di Palermo. Si tratta di un nuovo durissimo colpo alla rete di fiancheggiatori del boss superlatitante.