I servizi segreti e le polizie antiterrorismo occidentali intanto hanno lanciato una caccia frenetica per identificare i nomi dei cosiddetti “boia” europei.

È stato riconosciuto anche il secondo francese inquadrato nel video della decapitazione dell’ostaggio americano Kassig e dei soldati siriani. Secondo quanto dvulgato da TV France 2 si tratta di Michael Dos Santos, 22 anni, un giovane di Champigny-sur-Marne. Secondo fonti degli inquirenti, il nome di Dos Santos era noto alla polizia da qualche tempo in quanto il giovane aveva l’abitudine di rivendicare attacchi vari o inneggiare sui social network ad atti di violenza.

Tra i jihadisti oltre al francese Maxime Hauchard di 22 anni, allo studente britannico di medicina, ci sarebbe anche un cittadino belga. {jcomments on}