Per i senzatetto della Capitale bagni con docce nelle vicinanze del Colonnato di San Pietro e per le famiglie insolventi 200 mila euro per contribuire a  a pagare le bollette delle famiglie insolventi per evitare loro lo sfratto. Papa Francesco non smette di guardare ai più bisognosi: nel mese scorso ha anche aiutato i migranti con altri 50mila euro – sempre attraverso l’Elesimoneria apostolica – a pagare i 150 euro necessari per mettere in regola i documenti.