Il cda di Alitalia, che si è riunito ieri, secondo quanto si apprende, ha individuato Luca Cordero di Montezemolo come presidente designato della nuova Alitalia.
Inoltre il ceo di Etihad James Hogan è stato designato vice presidente. Il cda ha anche richiesto il versamento dell’anticipo di 80 milioni di prestito ponte sui 300 milioni di aumento di capitale deciso quest’estate.
L’assemblea di Alitalia, secondo quanto si apprende, è stata fissata dal cda di ieri per il 20 novembre in prima convocazione e per il 26 in seconda, per la ratifica delle nomine dei vertici della nuova Alitalia e per il closing dell’operazione.
Montezemolo non avrà un ruolo operativo (in sostanza non tratterà con i sindacati, per fare un esempio) ma la sua figura servirà a garantire il partner arabo e i mercati internazionali oltre che le istituzioni. Una sorta di garanzia della svolta di Alitalia e del nuovo standing della compagnia di bandiera.