Coppia cristiana bruciata viva in Pakistan

Due giovani cristiani, una coppia, sono stati arsi vivi da una folla di musulmani provenienti da cinque villaggi a sud di Lahore che li accusavano di aver commesso blasfemia, per aver bruciato delle pagine del Corano. Lo comunicall’Agenzia Fides. I due, che lavoravano in una fabbrica di argilla, sono stati sequestrati e tenuti in ostaggio per due giorni, a partire dal 2 novembre, all’interno della fabbrica. Ieri mattina sono stati spinti nella fornace dove si cuociono i mattoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!