E’ salito a 65 il numero dei morti dell’attentato suicida di ieri in Pakistan al valico di confine con l’India di Wagah. Secondo i media locali tra le vittime ci sono 10 donne, 7 bambini e 3 paramilitari dei Rangers, e almeno altre 100 persone sono state ricoverate in ospedale. La deflagrazione è stata causata da 10-15 chili di esplosivo indossati da un kamikaze che si era mescolato tra la folla al termine di una cerimonia militare che ogni sera si svolge al valico. {jcomments on}