gentiloni paoloPaolo Gentiloni è il nuovo ministro degli Esteri: alle 18 il giuramento al Quirinale. Renzi ha scelto anche due sottosegretari: Davide Faraone, alla Pubblica Istruzione, in sostituzione di Roberto Reggi (ora al demanio). Paola De Micheli, bersaniana di ferro, va all’Economia, in sostituzione di Legnini, ora vicepresidente Csm.


Gentiloni sostituisce Federica Mogherini che ha rassegnato oggi le sue dimissioni da ministro degli Esteri e della Cooperazione internazionale e da domani ricoprirà l’incarico di Alto rappresentante Ue per la Politica Estera e la Sicurezza.
La sua nomina è arrivata a sorpresa, dopo il nulla di fatto nella riunione di giovedì al Quirinale tra il Capo dello Stato e il presidente del Consiglio, Matteo Renzi. La decisione è “maturata nelle ultimissime ore”, dicono amici e collaboratori di Gentiloni, “ancora ieri sera non ne sapeva nulla”, riferiscono.  Gentiloni, 60 anni il 22 novembre, è il quarto ministro degli Esteri negli ultimi 18 mesi. Membro della commissione Esteri, ha un curriculum dal profilo non spiccatamente internazionale ma grande esperienza politica e uno stretto legame con Renzi.
La sua nomina è arrivata a sorpresa, dopo il nulla di fatto nella riunione di giovedì al Quirinale tra il Capo dello Stato e il presidente del Consiglio, Matteo Renzi. La decisione è “maturata nelle ultimissime ore”, dicono amici e collaboratori di Gentiloni, “ancora ieri sera non ne sapeva nulla”, riferiscono.  Gentiloni, 60 anni il 22 novembre, è il quarto ministro degli Esteri negli ultimi 18 mesi. Membro della commissione Esteri, ha un curriculum dal profilo non spiccatamente internazionale ma grande esperienza politica e uno stretto legame con Renzi.
La sua nomina è arrivata a sorpresa, dopo il nulla di fatto nella riunione di giovedì al Quirinale tra il Capo dello Stato e il presidente del Consiglio, Matteo Renzi. La decisione è “maturata nelle ultimissime ore”, dicono amici e collaboratori di Gentiloni, “ancora ieri sera non ne sapeva nulla”, riferiscono.  Gentiloni, 60 anni il 22 novembre, è il quarto ministro degli Esteri negli ultimi 18 mesi. Membro della commissione Esteri, ha un curriculum dal profilo non spiccatamente internazionale ma grande esperienza politica e uno stretto legame con Renzi.

{jcomments on}