xiaomi-logoXiaomi è un produttore di smartphone cinese che negli ultimi tempi è riuscito ad ottenere dei risultati molto soddisfacenti, arrivando ad occupare il terzo posto in classifica

Xiaomi si sta facendo molto conoscere per la produzione di smartphone, che stanno andando letteralmente a ruba (com’è avvenuto per la vendita flash degli smartphone Xiaomi Redmi Note 4G LTE e Xiaomi Redmi 1S), anche se l’azienda spazia anche in altri settori, non tecnologici che comunque hanno catturato la simpatia dei consumatori. Sicuramente però Xiaomi è conosciuto al mondo soprattutto per i suoi smartphone, che gli stanno aprendo la strada per un successo strepitoso.
Xiaomi infatti ha appena fatto il suo ingresso nella top 3 della classifica dei più grandi produttori di smartphone al mondo. Si tratta di un sorprendente colpo di scena visto che Lenovo ed LG sono stati spinti verso il basso della classifica dall’azienda. Secondo le statistiche di IDC riguardanti le vendite globali di smartphone nel Q3 del 2014, Xiaomi è salita al terzo posto in classifica. Uno dei motivi principali per questa rapida ascesa della società nel settore smartphone potrebbe essere stata l’attenzione di Xiaomi al mercato cinese, che è  praticamente il più grande al mondo.
La maggior parte dei prodotti Xiaomi rappresentano delle valide alternative agli smartphone più costosi disponibili in Cina, ma anche in altri Paesi. Tuttavia, ad un prezzo molto più basso, Xiaomi offre anche un certo livello di qualità in termini costruttivi e di hardware. Alcuni considerano i prodotti di Xiaomi alla pari con quelli Samsung in termini di qualità costruttiva. L’azienda è riuscita ad ottenere molto successo soprattutto grazie al popolarissimo Xiaomi MI4, uno dei più popolari smartphone Android in Cina, che è stato di grande aiuto per la crescita dell’azienda.
Xiaomi è riuscito a spedire non meno di 17,3 milioni di smartphone nel Q3 2014 e ha una quota di mercato del 5,3% a livello mondiale. Considerando che la società aveva una quota di mercato del 2,1% lo scorso anno durante lo stesso trimestre, il miglioramento è stato enorme (del 211%). Resta da vedere come Xiaomi gestirà la nuova conquista e se la società sarà in grado di entrare con successo in altri mercati diversi dalla Cina, al fine di incrementare ulteriormente le vendite dei suoi smartphone. Per quanto riguarda le altre aziende presenti nella top 3 della classifica, Apple sta proprio sopra Xiaomi in termini di vendite di smartphone, con 39,3 milioni di unità di iPhone consegnate nel 3° trimestre del 2014, mentre Samsung è ancora il più grande produttore di smartphone al mondo con 78,1 milioni di telefoni Galaxy spediti. Lenovo ed LG seguono Xiaomi nella top 5 con 16,9 milioni e 16,8 milioni di smartphone spediti nel Q3 2014. La differenza tra le due società è trascurabile, ma ciò che è importante è il fatto che sia LG che Lenovo hanno migliorato i loro risultati di quasi il 40%. le statistiche di IDC sostiene le spedizioni globali di smartphone sono cresciute del 25,2% rispetto allo scorso anno. Oltre ai cinque principali produttori di smartphone accennati in precedenza, una serie di 159,2 milioni di unità di smartphone sono stati spediti da altre società.

{jcomments on}

Xiaomi è un produttore di smartphone cinese che negli ultimi tempi è riuscito ad ottenere dei risultati molto soddisfacenti, arrivando ad occupare il terzo posto in classifica.

Xiaomi si sta facendo molto conoscere per la produzione di smartphone, che stanno andando letteralmente a ruba (com’è avvenuto per la vendita flash degli smartphone Xiaomi Redmi Note 4G LTE e Xiaomi Redmi 1S), anche se l’azienda spazia anche in altri settori, non tecnologici che comunque hanno catturato la simpatia dei consumatori. Sicuramente però Xiaomi è conosciuto al mondo soprattutto per i suoi smartphone, che gli stanno aprendo la strada per un successo strepitoso.

Xiaomi infatti ha appena fatto il suo ingresso nella top 3 della classifica dei più grandi produttori di smartphone al mondo. Si tratta di un sorprendente colpo di scena visto che Lenovo ed LG sono stati spinti verso il basso della classifica dall’azienda. Secondo le statistiche di IDC riguardanti le vendite globali di smartphone nel Q3 del 2014, Xiaomi è salita al terzo posto in classifica. Uno dei motivi principali per questa rapida ascesa della società nel settore smartphone potrebbe essere stata l’attenzione di Xiaomi al mercato cinese, che è  praticamente il più grande al mondo.

La maggior parte dei prodotti Xiaomi rappresentano delle valide alternative agli smartphone più costosi disponibili in Cina, ma anche in altri Paesi. Tuttavia, ad un prezzo molto più basso, Xiaomi offre anche un certo livello di qualità in termini costruttivi e di hardware. Alcuni considerano i prodotti di Xiaomi alla pari con quelli Samsung in termini di qualità costruttiva. L’azienda è riuscita ad ottenere molto successo soprattutto grazie al popolarissimo Xiaomi MI4, uno dei più popolari smartphone Android in Cina, che è stato di grande aiuto per la crescita dell’azienda.

Xiaomi è riuscito a spedire non meno di 17,3 milioni di smartphone nel Q3 2014 e ha una quota di mercato del 5,3% a livello mondiale. Considerando che la società aveva una quota di mercato del 2,1% lo scorso anno durante lo stesso trimestre, il miglioramento è stato enorme (del 211%). Resta da vedere come Xiaomi gestirà la nuova conquista e se la società sarà in grado di entrare con successo in altri mercati diversi dalla Cina, al fine di incrementare ulteriormente le vendite dei suoi smartphone. Per quanto riguarda le altre aziende presenti nella top 3 della classifica, Apple sta proprio sopra Xiaomi in termini di vendite di smartphone, con 39,3 milioni di unità di iPhone consegnate nel 3° trimestre del 2014, mentre Samsung è ancora il più grande produttore di smartphone al mondo con 78,1 milioni di telefoni Galaxy spediti. Lenovo ed LG seguono Xiaomi nella top 5 con 16,9 milioni e 16,8 milioni di smartphone spediti nel Q3 2014. La differenza tra le due società è trascurabile, ma ciò che è importante è il fatto che sia LG che Lenovo hanno migliorato i loro risultati di quasi il 40%. le statistiche di IDC sostiene le spedizioni globali di smartphone sono cresciute del 25,2% rispetto allo scorso anno. Oltre ai cinque principali produttori di smartphone accennati in precedenza, una serie di 159,2 milioni di unità di smartphone sono stati spediti da altre società.

Xiaomi è un produttore di smartphone cinese che negli ultimi tempi è riuscito ad ottenere dei risultati molto soddisfacenti, arrivando ad occupare il terzo posto in classifica. Xiaomi si sta facendo molto conoscere per la produzione di smartphone, che stanno andando letteralmente a ruba (com’è avvenuto per la vendita flash degli smartphone Xiaomi Redmi Note 4G LTE e Xiaomi Redmi 1S), anche se l’azienda spazia anche in altri settori, non tecnologici che comunque hanno catturato la simpatia dei consumatori. Sicuramente però Xiaomi è conosciuto al mondo soprattutto per i suoi smartphone, che gli stanno aprendo la strada per un successo strepitoso. Xiaomi infatti ha appena fatto il suo ingresso nella top 3 della classifica dei più grandi produttori di smartphone al mondo. Si tratta di un sorprendente colpo di scena visto che Lenovo ed LG sono stati spinti verso il basso della classifica dall’azienda. Secondo le statistiche di IDC riguardanti le vendite globali di smartphone nel Q3 del 2014, Xiaomi è salita al terzo posto in classifica. Uno dei motivi principali per questa rapida ascesa della società nel settore smartphone potrebbe essere stata l’attenzione di Xiaomi al mercato cinese, che è praticamente il più grande al mondo. La maggior parte dei prodotti Xiaomi rappresentano delle valide alternative agli smartphone più costosi disponibili in Cina, ma anche in altri Paesi. Tuttavia, ad un prezzo molto più basso, Xiaomi offre anche un certo livello di qualità in termini costruttivi e di hardware. Alcuni considerano i prodotti di Xiaomi alla pari con quelli Samsung in termini di qualità costruttiva. L’azienda è riuscita ad ottenere molto successo soprattutto grazie al popolarissimo Xiaomi MI4, uno dei più popolari smartphone Android in Cina, che è stato di grande aiuto per la crescita dell’azienda. Xiaomi è riuscito a spedire non meno di 17,3 milioni di smartphone nel Q3 2014 e ha una quota di mercato del 5,3% a livello mondiale. Considerando che la società aveva una quota di mercato del 2,1% lo scorso anno durante lo stesso trimestre, il miglioramento è stato enorme (del 211%). Resta da vedere come Xiaomi gestirà la nuova conquista e se la società sarà in grado di entrare con successo in altri mercati diversi dalla Cina, al fine di incrementare ulteriormente le vendite dei suoi smartphone. Per quanto riguarda le altre aziende presenti nella top 3 della classifica, Apple sta proprio sopra Xiaomi in termini di vendite di smartphone, con 39,3 milioni di unità di iPhone consegnate nel 3° trimestre del 2014, mentre Samsung è ancora il più grande produttore di smartphone al mondo con 78,1 milioni di telefoni Galaxy spediti. Lenovo ed LG seguono Xiaomi nella top 5 con 16,9 milioni e 16,8 milioni di smartphone spediti nel Q3 2014. La differenza tra le due società è trascurabile, ma ciò che è importante è il fatto che sia LG che Lenovo hanno migliorato i loro risultati di quasi il 40%. le statistiche di IDC sostiene le spedizioni globali di smartphone sono cresciute del 25,2% rispetto allo scorso anno. Oltre ai cinque principali produttori di smartphone accennati in precedenza, una serie di 159,2 milioni di unità di smartphone sono stati spediti da altre società.

Fonte: http://www.tecnoandroid.it/xiaomi-produttore-smartphone-classifica/