Brad-Pitt-Fury-Washington-DC-Movie-Premiere-Red-Carpet-Fashion-Tom-Ford-Tom-LOrenzo-Site-TLO-4Il prossimo 18 dicembre compirà 51 anni e senza ombra di dubbio possiamo dire che più si stagiona questo gran pezzo di manzo e più ci piace. William Bradley Pitt, o meglio Brad Pitt, è il cinquantenne più figo che ci sia.

Si è presentato ieri alla premiere del suo nuovo film, Fury, che arriverà in Italia a Novembre e come un magnete ha attratto gli occhi di tutti su di sé.

E’ oggettivamente bello, non si può dire il contrario, sarebbe contro legge morale!, e da quando ha incontrato Angelina forse lo è ancora di più. Sarà l’amore, sarà la famiglia numerosa, sarà il tempo che avanza, ma lui sembra non sfiorire mai, anzi. Le occhiaie un po’ gonfie gli danno un aspetto tenero, le piccole rughe intorno agli occhi lo rendono maturo, lo sguardo non ne risente anzi penetra ancora di più come la voce profonda, che parla del mondo come di un posto bellissimo che vuol far conoscere ai suoi figli, ma anche violento, è la realtà, ed è un aspetto che non dev’essere nascosto semmai contrastato affinché si attenui. E’ proprio questa la visione del mondo che ha il sergente Wardaddy, il suo personaggio in Fury, e che si riflette sul film, con tratti sì violenti ma estremamente realistici.

Attento alle condizioni ecologiche del pianeta, attivo nei paesi del terzo mondo, amante dei bambini e della famiglia, pare che a Brad non si possa imputare nessun difetto, se non il fatto che abbia sposato una donna che non sono io. Ma dato che lei è Angelina, glielo possiamo perdonare, continuando ad ammirarlo incantate attraverso megaschermi! {jcomments on}