Indagati eccellenti a Siena nell’indagine Time Out legata al fallimento della società di basket Mens Sana.  Due nomi eccellenti sono stati iscritti nel registro degli indagati: Stefano Bisi — vice direttore del gruppo Corriere e responsabile della redazione di Siena del Corriere di Siena e Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia — e Simone Pianigiani attualmente ct della Nazionale azzurra e per anni coach della Mens Sana basket.
Al primo pare sia stato contestato il reato di ricettazione perché avrebbe preso ogni mese dei soldi (si parla di 5mila euro) proprio dalla società di pallacanestro e all’altro quello di evasione fiscale perché pare aver percepito diversi soldi al nero oltre lo stipendio che gli veniva regolarmente pagato ogni mese dall società cestistica. Gli uomini della Finanza, ieri mattina di buon’ora, hanno bussato alla porta delle rispettive abitazioni di Bisi e Pianigiani in mano avevano un ordine di perquisizione firmato dal pm Antonino Nastasi. Altri loro colleghi hanno perquisito anche la redazione del quotidiano, l’ufficio e altri immobili sia fuori la nostra provincia, che a Roma — in particolare il locale in uso a Bisi nella sede del Grande Oriente d’Italia di Palazzo Giustiniani. Massoneria che ha subito collaborato ed è completamente estranea a tutta l’inchiesta — frequentati, e in un caso di proprietà, sia del giornalista, che del coach. Pare che gli stessi militari abbiano portato via alcuni computer che nei prossimi giorni verranno attentamente analizzati da esperti informatici.

{jcomments on}